chi sono

biografia - intervista - repertorio - pdf

 

- biografia

Soprano belcantista palermitana, vincitrice di numerosi concorsi lirici internazionali (tra cui Adami-Corradetti, Rosetum, Martinelli- Pertile), Clara Polito si dedica giovanissima allo studio del pianoforte e della danza e si diploma in Decorazione presso l’Accademia di Belle Arti della sua città. Inizia lo studio del canto con Elizabeth Smith. Dopo aver frequentato come corista per cinque anni l’Opera-Laboratorio del Teatro Massimo di Palermo e aver debuttato, poi, come solista nel ruolo di Despina (Così fan tutte, Palermo, 2001), è allieva di Claudia Carbi, che mette in luce le possibilità della sua tessitura vocale (che copre tre ottave e le consente di interpretare sia ruoli da mezzo-soprano che da soprano) e di Sherman Lowe a Venezia. Segue i corsi tenuti da Luciana Serra, Raina Kabaivanska (presso l'Accademia Chigiana di Siena) e Claudio Desderi (Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma). Si perfeziona, in seguito, con Edda Moser presso la SommerAkademie Universitat Mozarteum Salzburg ed è laureanda al Biennio sperimentale di Canto presso l'Istituto di Alta Formazione Luigi Boccherini di Lucca. Debutta i ruoli di Bice (Pia De' Tolomei di Donizetti, Teatro La Fenice di Venezia, 2005), Romeo (I Capuleti e i Montecchi - I° rappresentazione in tempi moderni della versione del 1830 per il Teatro alla Scala - Festival della Valle d'Itria, 2005), Regina della Notte (Il Flauto Magico - Teatro La Fenice, San Carlo di Napoli nel 2006,  Firenze Opera Festival 2010, San Galgano 2010, Circuito As.Li.Co. Cremona, Brescia, Como, Pavia nel 2010 /11), Semiramide 
(Semiramide di Meyerbeer, Festival della Valle d'Itria, 2006), Zaira (Zaira di Bellini, Teatro Sangiorgi, Catania, 2006), Glauce (Medea di Cherubini - Teatro Massimo di Palermo, 2007), Stella (Stella di Napoli di Pacini, Catania, 2007) Bianca (Pelagio di Mercadante, Festival della valle d'Itria, 2008), Norma (Norma di Bellini, Grand Theatre Massenet di Saint-Etienne, 2008), Lucrezia  (Lucrezia Borgia di Donizetti, Cervinara Opera Festival, 2009), Violetta (La Traviata, Teatro Comunale di Treviso, 2010), Maria Padilla (Maria Padilla di Donizetti, Staadthalle, Ternitz, 2010), Paolina (Poliuto di Donizetti, Opera Festival di Bratislava, 2011), Beatrice (Beatrice di Tenda, Bratislava Opera Festival, 2012). Nel 2006, debutta come solista nei Carmina Burana di Orff con il Coro dell'Accademia di Santa Cecilia di Roma diretto da Roberto Gabbiani. Nel 2007, debutta in concerto come solista con l’Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania. Nel 2011, debutta a Vienna nello Stabat Mater di Rossini. Ha lavorato con registi di fama internazionale quali Henning Brockhaus, Enzo Dara, Christian Gagneron, William Kentridge, Denis Krief, Jonhatan Miller, Alberto Paloscia, Jean-Louis Pichon. È stata diretta da Luciano Acocella, Paolo Arrivabeni, Giampaolo Maria Bisanti, Bruno Campanella, Laurent Campellone, Roberto Gabbiani, Marco Guidarini, Vito Lo Re, Antonino Manuli, Günter Neuhold, Mariano Rivas, Marian Vach. Il suo repertorio comprende ruoli quali Lucia di Lammermoor, Elvira (I Puritani), Violetta (La Traviata), Luisa (Luisa Miller), Semiramide, Maria Stuarda, Anna Bolena, Lucrezia Borgia, Elisabetta (Roberto Devereux), Norma, Imogene (Il Pirata), Elettra (Idomeneo), Donna Anna (Don Giovanni), Giovanna D'Arco di G. Verdi (Giovanna). Nel 2006, le è stato assegnato il Premio Internazionale per Alti Meriti Artistici "Domenico Danzuso". Nel 2010, ha ricevuto i premi "Ester Mazzoleni" assegnatole dall’Associazione Ester Mazzoleni di Palermo, il Premio "Lira d'argento" assegnatole dall'Associazione Amici del Belcanto di Vienna, e il Premio "Pigna d'argento" assegnatole dall'Accademia di Sicilia e nel 2012 il Premio "Sicanorum Cantica" dall'Associazione Schola Cantrum ut Fidibus in Cordibus di Messina. Nel 2013, ha debuttato i ruoli verdiani di Luisa (Luisa Miller) allo Stadtsholle di Ternitz (Vienna) e Medora (Il Corsaro) al Bratislava Opera Festival. Svolge intensa attività concertistica in tutta Europa. Sono disponibili su Cd e Dvd Dynamic: Donizetti – Pia de’ Tolomei; Bellini – I Capuleti e i Montecchi; Meyerbeer – Semiramide; Mercadante – Pelagio; Bellini - Complete operas.
Tra i prossimi impegni: Rigoletto (Gilda) a Sulmona per la riapertura del Teatro Maria Caniglia (2013); Giovanna d'Arco (Giovanna) di G. Verdi al Bratislava Opera Festival (Trnava, Nitra, 2014).

 

 

- intervista

Intervista rilasciata a Sara Patera (GIORNALE DI SICILIA - 29 luglio 2005)

IL 7 AGOSTO la Polito al Festival della Valle d'Itria in "Capuleti e Montecchi"
Clara, da avvocato mancato a soprano: vi racconto il mio Romeo "en travesti"

L'artista palermitana sarà prima a Martina Franca, poi a Venezia Regina della Notte nel "Flauto" mozartiano. Una passione per il canto che l'ha portata lontano

PALERMO. (spa) Venezia - Martina Franca - Venezia. Uno stimolante tragitto vocale per Clara Polito che debutterà nel ruolo di Romeo nei belliniani "I Capuleti e i Montecchi" il 7 agosto (in replica il 9) al Festival della Valle d'Itria di Martina Franca. Già Bice in "Pia de' Tolomei" alla Fenice di Venezia della scorsa stagione, al ricostruito teatro veneziano il soprano palermitano tornerà in primavera. Adesso intense le prove, con la regia di Denis Krief ("m'insegna tante cose, si è appassionato alla mia voce") che ha ambientato la vicenda negli anni Quaranta e Luciano Acocella sul podio. "La particolarità di questa proposta - rileva Clara Polito - è che andrà in scena l'opera nella versione scaligera: una prima rappresentazione in tempi moderni con Romeo en travesti e senza le sostituzioni operate dalla Malibran che aveva scelto di cantare il finale di Vaccaj al posto di quello originale di Bellini. Il mio Romeo, sulla linea delle usanze dell'epoca, avrà arie con variazioni virtuosistiche".

Dalla giurisprudenza a Bellini: la vittoria del canto?

"Mi ero iscritta a quella facoltà ma mi sono resa conto di non provare molto entusiasmo per questa scelta e invece l'attività di restauratrice, dopo gli studi all'Accademia di Belle Arti, l'ho sentita più adatta".

Ma sempre con il desiderio di cantare?

"Cantavo a tre anni nel Coro della parrocchia. Quando sui vent'anni l'idea si fece insistente non avevo più l'età per studiare al Conservatorio. Però le prime audizioni e i primi concorsi a cui ho partecipato li vincevo sempre. Poi, al corso di Magda Olivero organizzato dall'associazione "Mazzoleni", lei è rimasta impressionata dalla mia voce e mi ha esortato a studi regolari. E con Claudia Carbi sono stati tre anni di tecnica, di disciplina, di stile, dopo avere scoperto la mia vera vocalità".

I momenti determinanti per le prime affermazioni?

"Ho partecipato al concorso "Adami Corradetti" di Padova e ho vinto il primo premio assoluto ma prima al "Martinelli-Pertile" di Montagnana, cantando alla serata finale, mi ha notato un melomane appassionato dl Mozart (ho presentato l'Aria della Regina della Notte) e mi ha segnalato per un'audizione alla Fenice. Il grande intuito e l'esperienza del maestro Segalini, che mi ascoltò anche in due successivi momenti, mi hanno dato queste splendide opportunità".

Emozioni in scena?

"A Venezia le premure, la collaborazione, la precisione di tutti, straordinariamente partecipi allo spettacolo, hanno creato un clima familiare, rassicurante. E le recite degli spettacoli, anche quelli che ho seguito da pubblico, erano pienissime. Erano molto apprezzate le scelte artistiche in cartellone di opere non di routine".

A Venezia è previsto un ritorno...

"Sarò la Regina della Notte nel Flauto mozartiano il prossimo aprile".

© Copyright degli aventi diritto

 

 

- repertorio

OPERE

G. Rossini

Semiramide (Semiramide)

 

G. Donizetti

Anna Bolena (Anna)

Don Pasquale (Norina)

L'elisir d'amore (Adina)

Linda di Chamounix (Linda)

Lucia di Lammermoor (Lucia)

Lucrezia Borgia (Lucrezia)

Maria Padilla (Maria Padilla)

Maria Stuarda (Maria Stuarda)

Roberto Devereux (Elisabetta)

Poliuto (Paolina)

 

V. Bellini

I Capuleti e i Montecchi (Romeo)

Norma (Norma)

Il Pirata (Imogene)

I Puritani (Elvira)

La Sonnambula (Amina)

Zaira (Zaira)

Beatrice di tenda (Beatrice)

 

G. Meyerbeer

Semiramide (Semiramide)

Il Crociato in Egitto (Palmide)

 

L. Cherubini

Medea (Glauce, Medea)

 

S. Mercadante

Pelagio (Bianca)

 

G. Verdi

Giovanna d'Arco (Giovanna)

La Traviata (Violetta)

Luisa Miller (Luisa)

Rigoletto (Gilda)

Il Trovatore (Leonora)

Il Corsaro (Medora)

I due Foscari (Lucrezia)

I Vespri Siciliani (Elena)

 

W. A. Mozart

Così fan tutte (Despina, Fiordiligi)

Die Entführung Aus Dem Serail (Konstanze)

Die Zauberflöte (Königin der nacht)

Don Giovanni (Zerlina, Donna Anna)

Idomeneo (Elettra)

Le nozze di Figaro (Susanna)

 

G. Puccini

Turandot (Liù)

La Rondine (Magda)

La Bohème (Mimì)

 

D. Cimarosa

Il matrimonio segreto (Carolina)

 

G. F. Händel

Giulio Cesare (Cleopatra)

Alcina (Alcina)

Rinaldo (Almirena)

 

J. F. Halévy

La juive (Eudoxie)

 

L. Delibes

Lakmè (Lakmè)

 

J. Offenbach

Les contes d’ Hoffmann (Olympia)

 

G. Pacini

Stella di Napoli (Stella)

 

G. Pergolesi

La Serva padrona (Serpina)

 

R. Strauss

Ariadne Auf Naxos (Zerbinetta)

 

C.M.von Weber

Abu Hassan (Fatime)

 

VOCE E ORCHESTRA

W. A. Mozart

Aria K 217 “Voi avete un cor fedele”

Aria K 369 “Misera. Dove son!”

Aria K 374 “A questo seno deh, vieni...”

Aria K 418 “ Vorrei spiegarvi o Dio ”

Aria K 419 “No, che non sei capace”

Aria K 486a “Basta, vincesti”

Aria K 538 “Ah se in ciel benigne stelle”

Aria K 578 “Alma grande e nobil core”

 

C. Orff

Carmina Burana

 

R. Strauss

Vier letzte Lieder

 

MESSE, ORATORI, SALMI

G. Fauré

Requiem

 

V. Bellini

Messa in Sol minore


O Salutaris Hostia


Tantum Ergo


Genitori

 

F. Liszt

Missa Choralis

 

W. A. Mozart

Exsultate, jubilate

Requiem

Vesperae solennes de confessore

 

L. van Beethoven

Missa Solemnis op. 123

 

G. Pergolesi

Stabat Mater

 

O. Respighi

Lauda per la natività del Signore

 

G. Rossini

Petite Messe Solemnelle

Stabat Mater

 

T. Traetta

Stabat Mater

 

A. Vivaldi

Laudate pueri

 

G. Verdi

Requiem

 

Ph. Rombì


Ave Maria

 

ARIE DA CAMERA

V. Bellini

Arie da camera

 

G. Verdi

Composizioni da camera

 

S. Barber

Op. 29 No. 4 & 8

 

A. Dvorak

Biblical Songs op. 99

 

P. Hindemith

(da Das Marienleben)

Verkundigung über den Hirten

Geburt Christi

 

F. Liszt

Tre Sonetti del Petrarca


Oh! Quand je dors

 

G. Rossini


La Pastorella delle Alpi


La tarantella


 

 

 

 

pdf

- scarica la bio

- scarica il repertorio

- scarica le recensioni